giovedì 26 luglio 2007

..:: Ipocrisie bugiarde ::..

Scrivo questo post sull'onda di alcune riflessioni scaturite in seguito ad alcune pubblicità passate in rapida successione alla tele mentre mangiavo. Giusto una decina di minuti fa. Prima pubblicità su bevande gassate, stracariche di zuccheri e dalle dubbie proprietà nutrizionali (tipo Sprite, Coca Cola, ecc.), poi pubblicità di altri snack vari (Chupa Chups, merendine varie) e poi il messaggio subliminale: devi stare attento alla linea. E quindi, nascondi la pancia se sei in costume (capirai..hai scelto degli smilzi..) o mangia solo cerelai della Kellogg's (e vai di corpo a gogo) oppure fatti di yogurt, sniffali pure. Cioè, prima mi disintegri il metabolismo con cibarie di cui non si sanno bene gli ingredienti e poi mi crei il panico per la linea? Come se alle industrie, anzi, ad un certo tipo di industria alimentare preoccupasse veramente della salute dei suoi consumatori. Ma vaff... direi io. Perchè non dite invece che aumenta i rischi di tumori? Leggere l'articolo su disinformazione per credere
E a proposito di ipocrisie, come non citare alcune belle notiziuole prese dal mondo della politica?
E allora vai con questa chicca dei nostri dipendenti in merito allo scandalo sulle intercettazioni : leggi
Per dire, frasi come "abbiamo dei principi" io farei attenzione ad utilizzarli. Se si sta parlando di principi come trasparenza, onestà, umiltà, senso di giustizia allora per prima cosa si interpellano i cittadini e poi si lascia che la Forleo prosegua. Se invece si sta parlando di principi come corruzione, associazione mafiosa o simile, reati per la quale Forza Italia ha il primato, beh..allora chiedo scusa e corro a stracciare le mie schede elettorali. Simpatiche poi le parole di Fassino e D'Alema: innocenti, ovvio, estranei ai fatti. Ma per piacere...ci sono dentro fino al collo.
Segnalo a tal proposito, perchè non ci si lasci fuorviare più che altro : [1] , [2] , [3] , [4]
Ergo, con queste promesse, non posso fare a meno che convincermi ancora di più che al V day (8 settembre) dobbiamo far sentire la nostra voce.
E cambiare, forzare al cambiamento.
Chiudo poi questo post con un'ultima notizia, di carattere completamente diversa, una piccola invenzione che potrebbe aiutarci a ridurre l'inquinamento. Certo, auto ad idrogeno, energia "solare termodinamica" (leggi qui ) e cose simili non le avremo ancora per anni ma, per quanto poco, basta diffondere un po' di informazione. Non fa mai male, insomma. Per cui, eccovi qui un'articolo interessante recuperato su PuntoInformatico "l'auto che ricicla i suoi scarichi"
Bene, mi pare ci sia un po' tutto quello che volevo dire. Magari il prossimo post lo faccio più cinematografico (American Dreamz o Il cielo sopra Berlino?) o più gossipposo (leggevo oggi del Robin Hood indiano ucciso dopo 32 anni circa di latitanza o di strane scoperte in merito alle opere del mio omonimo, Leo "Veni, vidi" da Vinci).
Alla prossima, quindi ^_^

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...