mercoledì 29 agosto 2007

..:: Mafia? Ma noooo!! ::...

Scrivo queste poche righe giusto prima di mangiare e di dedicarmi ad altri impegni incombenti. E anche per evitarmi il ritorno di Paola & Chiara alla musica... 'na tristezza...e pensare che giusto ieri parlavo di musicisti eclettici, plistrumentisti, produttori ma snobbati contrapposti a gentaglia capace di vendersi. Ad ogni modo non era di questo che volevo parlarvi. Ho letto oggi una notiziona sull'Ansa che mi ha lasciato assai perplesso. Si tratta di questa qui: Incendi : Amato, mafia non c'entra . Al di là della morte dell'italiano, la notizia ha dell'incredibile. Al di là che in Italia non c'è UNA mafia ma ne esistono diverse: Cosa Nostra, la Camorra, la 'ndrangheta, la Sacra Corona Unita... Al di là di questo, per quale motivo è necessario riportare una notizia del genere? Come se ci fosse la certezza assoluta che le suddette organizzazioni criminali non c'entrino nulla, per altro. Assurdo. Sembra quasi che si debba salvaguardare il buon nome della nostra criminalità. Inconcepibile davvero.

martedì 28 agosto 2007

..:: Devin Townsend ::..

Mamma mia, le "bocce" che ho inserito nel post precedente hanno un che di ipnotico...forse ho fatto male a metterle...distraggono dalle parole..
Ad ogni modo, dopo una rapida sbirciatina, mettendo a tacere i dubbi sui problemi alla schiena della proprietaria del davanzale (una donna per altro che non riesce a vedere dove cammina), vado a cominciare il nuovo post.
Oggi ho deciso di citare un artista che stimo, ovvero Devin Garrett Townsend . Forse già lo conoscete ma io l'ho scoperto di recente ascoltando qualche album della Devin Townsend's Band, uno degli innumerevoli progetti a cui ha dato vita e a cui ha preso parte. Devin infatti è un musicista eclettico che ama mescolare vari generi, un polistrumentista, un produttore ed un vocalist carismatico. E io lo ammiro e lo apprezzo: in particolare, se volete farvi un'idea della sua musica, vi consiglio le canzoni War ed Earth Day dei Devin Townsend' Band, oppure Love con gli Young Strappin Lad. Anche se molte altre sono valide assai. Dicevo comunque che lo ammiro, non solo per l'inventiva e le capacità che possiede, ma anche per il fatto di non aver soffocato le sue idee musicali e la sua voglia di sperimentare portando avanti progetti magari distanti tra loro, sonorità più aggressive con gli Young Strappin Lad e altre più tranquille con la Devin Townsend's Band ad esempio, piuttosto che uniformarsi alla massa e ad una produzione tendenzialmente più commerciale. E lo ammiro anche per aver mandato a quel paese i giornalisti e i media come riportato nella pagina in inglese di Wikipedia a lui dedicata. Mi domando infatti quanto sia lecito che giornalisti & co cannibalizzino la vita delle star e delle persone famose. Soprattutto quando stanno male e soffrono. Mi domando se davvero sia necessario che alle masse giungano particolari e notizie della vita personale dei vip (magari Devin non è un vip per noi in Italia, ma lo è laddove si presta più attenzione alla capacità di suonare e di musicare piuttosto che all'avere amanti famosi et similia). Anche Kubrick, per dire, anche a costo di risultare burbero, aveva detto il fatto suo ai media: il pubblico (sto parafrasando) deve apprezzarmi per il mio cinema e la mia arte, non per la mia vita privata. Voi che ne pensate? Ha senso quel che dico? Oppure i vip sono "nostri" 24 ore al giorno? Sono schiavi del pubblico e delle masse? Persone costrette a non essere più tali ma fantocci da usare?

lunedì 27 agosto 2007

..:: Pubblicità subliminali ::..

Bene e benvenuti a questo nuovo aggiornamento del mio blog! Oggi ne approfitto per spendere tre-quattro (ma anche cinque o sei...) parole su un argomento a cui sono sempre molto attento (basta leggere qualcuno dei miei racconti per rendersene conto, ad esempio LeoIt Big Bang 2006, Io? Sono un navigatore o Pubblicità).
Ossia sto parlando di pubblicità, diretta e non. Mentre cenavo ho avuto modo di vedere lo spot della Saratoga, un marchio che di certo avrete sentito nominare. Si tratta di silicone, ovviamente (di cui abbiamo una diapositiva, anzi direi pure due belle diapositive!! Ah, per i "cecati" c'è anche la possibilità di ingrandire...). Non so voi, ma io ho impiegato anni a comprendere che si trattava di silicone sigillante e non di un altro tipo di silicone. Comunque questa volta lo spot sembrava parlare di tutt'altro e devo dire che in questo senso mi aveva tratto in inganno. Fortunatamente però nel finale la "dottoressa" del caso ha provveduto a spogliarsi e a raggiungere il suo bagno (salendo di 49 piani praticamente nuda) all'ultimo piano, in un attico spaziale. E se consideriamo che poco prima i protagonisti erano alle prese con la muffa che corrodeva il loro bagno comune...sti mer$$si!! E solo perchè non erano ariani!! Altro che la dottoressa della scientifica, top model ventenne col labiale sfasato rispetto al parlato e un fisico che lascia intendere come sia possibile che a soli 20 anni abbia già conseguito tre master, cinque lauree e possa permettersi un superattico spaziale. Altro che le due vallette - sempre per altro stragnocche - di Cultura Moderna. Pure io vorrei far soldi semplicemente girando su me stesso e sgambettando per dieci minuti...Tra l'altro, perchè sia chiama Cultura quel programma là? E allora Luttazzi cos'è? E non ricordo nemmeno tripudi di tette e chiappe sode (sbav sbav...speta che mi asciugo la bava...) nè la Divina Commedia...mah...forse nel girone dei lussurriosi...proverò a cercare in internet......d'altronde, si trova di tutto in internet: dalle istruzioni per costruire una bomba nucleare a servizi di controinformazione che i giornalisti dei tg seri non passano. E, talvolta, anche notizie come questa qui. Non so voi, ma a me ha lasciato allibito. E' una notizia agghiacciante, a mio avviso. Una notizia che, se fossi un abile politico o uno strumentalizzatore di fatti, non mi lascerei certo sfuggire. Demonizzare internet in fondo è la prassi negli ultimi anni: è solo la più grande rivoluzione che ha interessato le nostre generazioni negli ultimi tempi, dopotutto. Ma non divaghiamo. Il fatto più incredibile e assurdo è la freddezza con cui questi individui sembrano aver agito: si sono organizzati come per una partita a qualsiasi videogame o per giocarne una di basket o a carte, solo che si sono trovati assieme...per uccidere una persona. Una donna come un'altra, anche se avrebbero potuto scegliere un altro senza preferenze particolari, un bamibino, un anziano, una modella o un medico...chiunque. Come se fosse una scena di un film allucinante, la pagina di un romanzo o di un fumetto. Quasi non fosse nemmeno reale, la vita intendo, quasi non fosse un bene prezioso e inestimabile. E così, mentre uccidono, si trovano semplicemente vittime della noia e della curiosità, vittime delle proprie azioni. Forse vittime di una società che è troppo attenta a pubblicizzare se stessa e i soliti modelli ariani per non rendersi conto che le persone hanno bisogno anche di altro. Soprattutto di altro che non l'esteriore perfezione dell'apparenza.

sabato 25 agosto 2007

..:: Sad Feet e Trappola di cristallo ::..

L'altra sera, a kyokushin, mi son disintegrato i piedi: ho la pelle delicata io (-> voce di Leo pitima) e l'allenamento a piedi nudi in palestra mi ha sopraffatto. Per un poco ho resistito poi, quando dopo il sinistro è partito anche il destro ho capito come doveva sentirsi Bruce Willis (Brucio Volontà, credo, in italiano) nel film Trappola di Cristallo. Ve lo ricordate? Lui, poliziotto tutto d'un pezzo, l'unica speranza degli ostaggi del mega palazzone di 12000 piani preso di mira da una banda di terroristi. L'eroe a piedi nudi che, durante una sparatoria, fugge dai nemici camminando sui frammenti di vetro sparpagliati a terra a causa della rottura di qualche vetrata. Attimi di dolore e poi, dopo aver estratto i frammenti, una benda sui piedi e via, come niente fosse! E allora eccolo che cammina, che corre, che salta, che balla il tip tap...e se penso che io invece avanzo a fatica solo perchè mi son scorticato mi chiedo se non valga la pena farsi modificare un po' il DNA, giusto un poco. Solo per avere qualche gene statunitense in più...
Che poi, non so voi, ma guardo cn inquietudine alla serie televisiva "Heroes" di prossima messa in onda su Italia Uno. Non è che finiscano per crederci per davvero? Di essere supereroi, intendo...
Ad ogni modo, chiudo il post - anche se una è all'inizio - con un paio di foto scattate in ferie grazie al mio poderoso Nokia 6020. Siorri e siorre, eccovi Premantura!!

lunedì 20 agosto 2007

..:: Riapertura ::..

Immebek!! Ossia, so tornà!! Certo, non che si stesse male in Croazia, anzi...
Adesso per fortuna ho ancora qualche giorno di ferie ma avverto già l'effetto "Costa Crociere" della pubblicità, gente ritornata dalle ferie incapace di ritornare alla realtà. E allora eccoli a terapie di gruppo, a piangere nella vasca da bagno ricordandosi della piscina a disposizione fino a qualche giorno prima o a versare lacrime sulla misera colazione servita a letto...in effetti era davvero misera...certa gente si vuol proprio male mi sa...
Devo dire comunque che l'esperienza mi è piaciuta assai e assai ma so che, volente o nolente, mi riabituerò alla routine da cui, per qualche giorno, ero riuscito a disintossicarmi.
Certo, svegliarsi a casa, senza mare, senza "breaking-stones-sun" nel cielo per colazionare senza il mi(s)tico canale 315...ecco...non fa lo stesso effetto. Ma già questo diverso modo di vivere, più italiano e meno croato cioè, l'avevo percepito nell'autogrill di Latisana in cui ci siam fermati rincasando: gente che si accalca, che spinge, tutti che parlano italiano, la polizia che giunge per verifcare cosa è successo...ah..il sapore di casa!! E pensare che a Medulin o a Premantura ci si poteva addirittura permettere di abbandonare i propri averi sugli asciugamani e gironzolare senza alcun rischio di furto!! Perchè là si e qua in Italia no? E perchè in Croazia con 130 kune si mangia pesce fino a schiattare e qua con 20 euro una cena di pesce ce la si scorda?? ..mi suggeriscono dalla regia che una scatoletta di tonno costa molto meno di 20 euro...si vabbè...
Ad ogni modo, son nuovamente a casa.
Non ho seguito alcun tiggì ultimamente (la tv era accesa solo per Hercules e il canale 315 al mattino o per vedere qualche incontro di K-1 o di boxe alla sera tardi...oltre che per una rapida sbirciatina al canale 315...) per cui mi dovrò recuperare un po' di notizie.
In compenso, una chicca ve la trascrivo qui sotto in onore della pubblicità contro gli incendi ai boschi che ho visto.
Lo slogan dice "il fuoco (pausa carica di pathos) deve solo accendere emozioni". Il dubbio: perchè, scusa, secondo te il piromane non si emoziona? E ci spendono pure soldi per ste cose...maddai!!

E pensare che in Croazia, a Premantura dove con i miei amici siam stati 2-3 volte in questa settimana, per dire, ci sono km e km di spazi verdi, territori incontaminati in balia della natura, senza neanche un edificio (a parte lo stretto indispensabile) nè un minimo di inquinamento. E nessun incendio. E se a questo si aggiunge che lì non sono certo più ricchi di noi e che ogni paesino ha il suo camietto dei pompieri e che il numero delle guardie forestali al meridione sono migliaia...beh...uno si domanda perchè si debbano spendere soldi inutili in spot anzichè in commissioni antimafia debellate e distrutte per mancanza di fondi (cosa che in Italia è accaduta ma di cui si parla fin troppo).

Vabbè, chiudo qua con quest'elogio dell'Italia. E che non ho parlato dello stampino con cui sembrano fatte le ragazze croate (ragazze di cui abbiamo una diapositiva) !!

domenica 12 agosto 2007

..:: Chiuso per Ferie ::..

Che altro devo aggiungere? ^__^
Per un poco niente aggiornamenti ma voi, mi raccomando, leggete e visitate e lasciate un segno del vostro passaggio lo stesso, sia qui che sul mio sito !!!
Ciao a tutti!!

giovedì 9 agosto 2007

..:: News dal mondo ::..

Sarò breve, rapido e soprattutto - come diceva un mio prof delle superiori - chiaro e circonciso!
Giusto qualche news recuperata nel web quest'oggi.
La prima : il delfino dello Yantze è ormai estinto. Mi spiace un po' per questa razza ma al contempo non posso fare a meno di pensare ad almeno un paio di cose. Anzi tre. Ma non si poteva clonare uno di sti delfini anzichè la pecora Dolly? Come se la saran passata gli ultimi, anzi, l'ultimo della specie? Siamo sicuri che invece non se ne siano tornati al loro pianeta natio come succede in "Hitchhiker's Guide"?
Ora, vai con la seconda , di certo più romantica. Cavolo, siamo davvero presi male se quello che quest'anno chiederemo a Babbo Nata...pardon, alle stelle cadenti è l'estinzione dei propri debiti. E se penso alle circa 25 vite che dovrei vivere con il mio attuale stipendio e senza mai spendere niente per raggiungere la cifra che ha evaso Valentino Rossi...
Bah...meglio non pensarci e consolarsi con una sana barzelletta . Su quest'ultima no comment. Al limite commentate la prestanza di Mele : altro che William Jefferson Blythe III e la Lewinsky!!

mercoledì 8 agosto 2007

..:: Modelli ::..

Giusto due righe quest'oggi per segnalare un paio di notizie.
La prima: sul senato
E' rassicurante sapere che possano accadere queste cose. Come se in fabbrica, un giorno, ci fossero solo 3 operai al posto di 100. E i 97 prendessero lo stesso lo stipendio. Mi domando comunque cosa succeda alle leggi e ai punti del giorno che dovrebbero essere discussi...
Altra notizia, più clamorosa, su Valentino Rossi
Passi per l'evasione fiscale, presunta o vera che sia (e temo la seconda ipotesi...anche se non capisco come mai l'agenzia che ha dato la notiza parla di 60 milioni mentre la Repubblica, ad esempio, di 25 milioni -> che in ogni caso sono circa 21000 mensilità mie...per dire...), ma perchè anche sto qua deve avere la residenza all'estero? Comodo, no? Come a suo tempo il Pavarotti nazionale che pubblicizzava Monte dei Paschi di Siena: in ogni caso lui ha residenza monegasca. E a proposito, che fine ha fatto sto tenore? E' sparito? Mi par difficile che sia riuscito ad occultarsi con tanta facilità...
Infine una chicca da "Carta Canta", la rubrica che Travaglio tiene su La Repubblica. Leggete qui e meditate. Meditate assai...e forse sarà più chiaro anche a voi il perchè di quel "ma non parliamo dei suoi processi" con cui Daria Bignardi esordì nell'intervistar"lo" quando l'ha avuto come ospite in trasmissione.

PS: oddio che impressione...ora che riguardo il post mi accorgo che il faccione di Dell'Utri fa il suo effetto...per carità, non che io sia tanto meglio...
in ogni caso: compensiamo subito con Megan Fox!!!! La riconoscete? Beh, credo sia uno dei motivi che ha permesso al film dei Transformers di scalare le vette delle classifiche di incassi ai botteghini dei cinema. E devo dire che, vedendola nel film, malgrado le apparenze, ha una schiena tostissima...

martedì 7 agosto 2007

..:: Accozzaglia di pensieri ::..

Eccomi a trascrivere la mia quotidiana dose di parole. Sono un po' stufetto a dir la verità, non tanto per la giornata lavorativa ma per l'allenamento di kyokushinkai. Sigh sigh...sono scoordinato, ignorante e con scarsissima resistenza...ma migliorerò!! Ho anche recuperato un video da google in cui si mostrano in sequenza gli esercizi di riscaldamento e le varie tecniche. Dovrei provare a filmarmi e poi osservarmi, ma temo che le differenze sarebbero assai vistose. E umilianti. Un po' quello che accadrebbe, per dire, mettendo a confronto Vasco Rossi e James LaBrie dei Dream Theater (ubriaco e assonnato, giusto per dare un vantaggio al Blasco) oppure la Pausini e Sharon dei Within Temptation (anche lei, idem come sopra, ubriaca e assonnata). Ma comunque sono ottimista: con calma, con spirito di abnegazione e pratica (tanta!) raggiungerò livelli decenti.
E sempre in tema di ottimismo, leggevo che è tornato a casa A. Zabbialini (la notizia qui ). Cavolo! Dev'esser stato un bel colpo trovarsi diagnosticata la "morte" e scoprire invece che si è trattato solo di un errore, una svista. Atroce. Meno male che tutto si sia risolto per il meglio, comunque. Altri, al posto suo, avrebbero potuto agire diversamente: suicidio, omicidio, rapine...attentati in Parlamento...
Ehi, a proposito, come se la passano i ragazzi della casa? Com'è finito quel discorso sulle intercettazioni? Sull'ansa non ho trovato notizie particolari in merito....ma forse sono io che sono malpensante...

In compenso, navigando in internet, ho scoperto (siamo sempre in tema ottimismo) che Jenna Jameson diverrà fumetto. E che fumetto, penso io ;-P
Anche se temo non reggerà mai e poi mai il confronto con quest'ominide qui, ossia il caro buon vecchio Chuck Norris!!!!

domenica 5 agosto 2007

.:: Filmz ::.

Eccomi qua, stavolta niente post apocalittici sulla fine della politica o commenti a questa o quella notizia apparsa sull'ansa.
Stavolta giusto una considerazione e poi qualche parolina su alcuni film che sono riuscito a vedere di recente e che mi va di segnalarvi.
In primis, una domanda che non c'entra nulla con film e blog: secondo voi, gli scrittori "famosi", o comunque quelli che hanno raggiunto un discreto successo, partecipano ai siti letterari? Io ci partecipo e di conseguenza leggo, commento, critico e viceversa gli altri lo fanno con me mettendo in luce pregi e difetti dei miei testi. E lo trovo molto utile. Però, in relazione all'uscita di TdC (vedi post precedente) leggendo certe commenti degli autori intervistati e sparpagliati qua e là nel web m'è sorto il dubbio, soprattutto per il fatto di non prendere "serenamente" le critiche, che forse a loro manchi questa sorta di gavetta (ma in ogni caso, io credo che serva far palestra sui siti e forum letterari).
Bene, chiudiamo l'argomento e passiamo a i film che sono riuscito a vedere di recente. A puntate o per intero non fa differenza.
Ecco quindi "The Howling - L'ululato". E' un horror d'altri tempi realizzato abbastanza bene, a mio avviso. Anche se scade un po' verso la fine. La trama in breve: una conduttrice televisiva, per curarsi da un esaurimento nervoso in seguito all'incontro con un serial killer, Eddie, finisce in una clinica californiana per curarsi. In realtà la clinica è il rifugio di una gruppo di licantropi di cui lo stesso Eddie fa parte. E' un film sui lupi mannari quindi, discreto e realizzato abbastanza bene. O almeno fino quasi al finale dove va un po' tutto in malora...però, considerando che è del 1981, rimane un film da vedere.
Di tutt'altro genere invece Il cielo sopra Berlino di Wim Wenders . E' un film molto poetico, suggestivo, da vedere assolutamente. Protagonisti assoluti della pellicola, quasi interamente in bianco e nero, sono due angeli, Damiel e Cassiel. La loro esistenza è quella di semplici osservatori del genere umano, capaci di entrare in sintonia con i loro pensieri, di catturarne emozioni e, se necessario, di confortarli ed aiutarli. Ma tuttavia la loro non è propriamente un "vita" e quando Damiel finisce per innamorarsi di una trapezista, sceglierà di abbanodonare il suo status di angelo per divenire umano. E' un film suggestivo secondo me che, nonostante sia girato in una Berlino povera e dilaniata, pone moltissima fiducia nell'uomo e, anzi, lo valorizza proprio per la complessità del suo pensare e del suo sentire. Il film infatti è un costante spostamento dai pensieri e dalle emozioni di questa o quell'altra persona in base a ciò che sta osservando o ascoltando l'angelo che di volta in volta lo spettatore segue. Che sappia io hanno girato anche il seguito...
Ultimo film che segnalo: American Dreamz . Mi è piaciuto molto, soprattutto per alcune trovate e alcuni personaggi. Su tutti il presidente degli Stati Uniti, volutamente caricatura di un certo George DoubleIU Bush. In soldoni, American Dreamz è un programma televisivo simil "Amici" che recluta nuovi talenti dagli States per proporli al grande pubblico. Troviamo quindi un rabbino rapper, la bella quanto priva di scrupoli Sandy Kendoo e un rifugiato iracheno. Un programma per certi versi surreale, soprattutto per le situazioni che si vengono a creare (vedi l'organizzazione di un attentato terroristico nel finale), ma che devasta alla grande i meccanismi televisivi, soprattutto quelli riguardanti la scoperta di nuovi talenti, e l'immagine del presidente degli Stati Uniti (che di certo non fa una bella figura!). Ottimo anche Hugh Grant nel ruolo del conduttore, una canaglia senza scrupoli che mette in luce la mancanza di affetti e di legami che, temo, molti vips sperimentano.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...