sabato 25 agosto 2007

..:: Sad Feet e Trappola di cristallo ::..

L'altra sera, a kyokushin, mi son disintegrato i piedi: ho la pelle delicata io (-> voce di Leo pitima) e l'allenamento a piedi nudi in palestra mi ha sopraffatto. Per un poco ho resistito poi, quando dopo il sinistro è partito anche il destro ho capito come doveva sentirsi Bruce Willis (Brucio Volontà, credo, in italiano) nel film Trappola di Cristallo. Ve lo ricordate? Lui, poliziotto tutto d'un pezzo, l'unica speranza degli ostaggi del mega palazzone di 12000 piani preso di mira da una banda di terroristi. L'eroe a piedi nudi che, durante una sparatoria, fugge dai nemici camminando sui frammenti di vetro sparpagliati a terra a causa della rottura di qualche vetrata. Attimi di dolore e poi, dopo aver estratto i frammenti, una benda sui piedi e via, come niente fosse! E allora eccolo che cammina, che corre, che salta, che balla il tip tap...e se penso che io invece avanzo a fatica solo perchè mi son scorticato mi chiedo se non valga la pena farsi modificare un po' il DNA, giusto un poco. Solo per avere qualche gene statunitense in più...
Che poi, non so voi, ma guardo cn inquietudine alla serie televisiva "Heroes" di prossima messa in onda su Italia Uno. Non è che finiscano per crederci per davvero? Di essere supereroi, intendo...
Ad ogni modo, chiudo il post - anche se una è all'inizio - con un paio di foto scattate in ferie grazie al mio poderoso Nokia 6020. Siorri e siorre, eccovi Premantura!!

1 commento:

gian ha detto...

osu!, vedrai che un po' alla volta...tutto il corpo continuerà a farti male!, ci vuole perseveranza.
osu!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...