domenica 30 dicembre 2007

.:: Oro!!! Oro!!! ::.


Siamo arrivati al 30 dicembre ormai...domani sarà il 31 (lo so, quando faccio queste osservazioni dò prova di immenso acume) e quindi capodanno. Chissà perchè hanno scelto il 1 gennaio come giorno di inizio anno...in fondo, il mondo scolastico e lavorativo riparte in settembre...la primavera in marzo...non comincian manco l'inverno il primo gennaio. Certo 01-01-XXXX come data è comoda, però poteva andare diversamente no? E poi, visto che siamo in un Paese fortemente cristiano, potevamo scegliere di far partire l'anno nuovo in occasione del Natale no? E invece no...comunque sia, l'anno nuovo sta per iniziare (e casualmente comincia proprio quando la mia ragazza compie gli anni...) e l'anno nuovo va a concludersi. Ed eccoli allora che maghi, astrologi, cartomanti, giornalisti, politici e chi più ne ha più ne metta si sbilanciano in pronostici, anticipazioni, scommesse, calendari...e oroscopi!! Già, come cominciare meglio l'anno se non consultando l'oroscopo? Lo dice anche papa Ratzi..no...forse no...tra l'altro non l'ho sentito dire niente nemmeno sui casi di preti condannati per molestie sessuali et similia...misteri su cui forse non è conveniente indagare più di tanto mi sa. Ad ogni modo, leggevo prima il mio oroscopo per il 2008 sulle pagine di libero (sono dei gemelli) e, al di là di alcune perplessità che ha suscitato in me, tipo l'amore per gli sport acquatici...o il fatto che si prospetta per me l'acquisto di una casa (e la stipulazione di un mutuo...)...mi è venuto spontaneo chiedermi com'erano invece le previsioni per il 2007. E se c'hanno azzeccato soprattutto. Quindi, eccone un paio qui, quo e qua. Su alcune cose direi che non ci siamo proprio...per dire, "qui" mi sparava un bel periodo in amore per il primo trimestre del 2007 oppure cambio di partner...e difatti con Sara si è concluso tutto. Però non è strano che l'oroscopo affermi una cosa e il suo contrario? Oppure i progetti in ambito lavorativo che si concretizzavano sul finire dell'anno...beh...quelli informatici, nel lavoro vero cioè, più che concretizzandosi a me pare che vadano via via complicandosi...mentre sul fronte 
letterario, a dire il vero qualcosina si è concretizzato. "Quo" è più sintetico ma mi mette in guardia : meglio non impegnarsi con nessuno in amore.. Ehi, ma stiamo scherzando? E con Silvia come la mettiamo? "Qua" invece sul versante amore ci azzecca di più, rimanendo più generico però. In compenso mi piace quando, parlando di salute, dice "evitate di far del male al vostro fisico" °__° Cosa significa? Forse ho sbagliato ad iniziare kyokushinkai??

Ad ogni modo, oroscopo o meno, che ci azzecchino oppure no, spero che il 2008 in arrivo sia un ottimo anno, ricco di sorprese, di emozioni, di gioie e bei momenti. E che quando ci saranno brutti momenti ci siano le persone che più amo accanto a me oppure io accanto a coloro a cui tengo particolarmente...

...comunque sia, tocchiamoci scaramanticamente va...

Chiudo qui e ne approfitto, se non ci si sente prima, per farvi gli auguri per uno splendidoso 2008!!!!

sabato 29 dicembre 2007

.:: Varie dal mondo ::.


Sto ancora bisticciando con Alice - la mia connessione da 7 mega - e il router che utilizzo - un netgear dg834g - ma sembra che ora alcune cosucce siano abbastanza ok. Sia a livello di stabilità che di prestazioni in downloa (in tutte le salse ovviamente...). E non posso far altro che ringraziare tutti coloro che, indirettamente, mi hanno aiutato: è increbile il quantitativo di informazioni che si riescano a reperire nei forum, così come è rassicurante sapere di non essere i soli ad avere certi problemi di navigazione (e non solo...soprattutto "non solo"...). Per carità, continuo ancora a notare rallentamenti e discontinuità del servizio nel pomeriggio e fino ad una certa ora di sera ma vabbè...probabilmente sono assestamenti dovuti all'aggiornamento della linea, al periodo festivo o cose così. In fondo, mica sono questi i problemi della vita, no? Cioè, c'è di peggio nel mondo... tra l'altro, a proposito di peggio, che casino non sta nascendo in Pakistan? L'attentato alla Bhutto di certo non è un evento felice. Per la nazione pakistana in primis e per il mondo intero poi. Non è strano, penso io, che Al Qaida salti fuori così, all'improvviso? In uno stato così vicino all'Iran? Chissà come reagiranno gli USA e le Nazioni Unite...e il nostro grande Paese...già ho sentito D'Alema parlare al TG1 in merito all'attentato e a ciò che è stato fatto in questi 6 anni di "guerra al terrorismo". E' incredibile: è wriuscito a confutare da solo ciò che stava tentando di sostenere. Cavolo! Neanche l'umiltà di dirlo che contro Al Qaida non è servito una mazza andare nè in Afghanistan nè in Iraq a bombardare poveracci e civili. Come se fosse stata la lotta al terrorismo il motivo di siffatta crociata in nome della pace...vabbè, soprassediamo va...staremo a vedere...tra l'altro se si andranno a collocare soldati occidentali pure in Pakistan (per prevenire altri attentati) l'Iran si ritroverà circondato...e non nego che sarei curioso di sapere come avrebbe commentato questa situazione qualche giornalista "libero", oppure qualche comico anzi, meglio, Daniele Luttazzi. Già...e ora che ci penso quasi quasi vado a cercare qualche puntata di Decameron...




PS: a proposito di Al Qaida, avete letto su wikipedia che dicono? Ve lo riporto qui sotto per comodità :

Secondo un'affermazione rilasciata l'8 luglio 2005 al quotidiano britannico "The Guardian" dell'ex-Ministro degli Esteri britannico Robin Cook (laburista) - che si dimise per protesta contro l'aggressione all'Iraq di Tony Blair - , al-Qāʿida sarebbe la traduzione in arabo di "data-base": «Per quanto ne so io, al-Qāʿida era originariamente il nome di un data-base del governo USA, con i nomi di migliaia di mujāhidīn arruolati dalla CIA per combattere contro i Sovietici in Afghanistan».

mercoledì 26 dicembre 2007

..:: Nuovo post : titolo originale nevvero ::..

Ed eccomi qua a scribacchiare su un nuovo post. Forse sarebbe stato più opportuno dedicare del tempo alla mailing list del mio sito e spammare un po' di mail d'auguri...ma visto che ancora sto tribolando con l'adsl (Alice 7 mega) e il router (un Netgear dg834g) ho deciso di svagarmi un poco e segnalarvi alcuni film e fumetti et similia.
Tutte visioni o letture di codesti giorni.
Vai con i film allora. Se vi capita di andare al cinema vi consiglio vivamente Bee Movie: un film d'animazione scanzonato e divertente, originale e con alcune gag davvero..da sbellicarsi! O almeno, a me hanno fatto questo effetto...ad un certo punto infatti c'era Silvia che mi guardava mentre mi strozzavo dalle risate nell'oscurità della sala ^__^ E se ce la faccio, vorrei anche andare a vedere Eastern promises, con Viggo Mortensen: ne ho sentito parlare bene e sono curioso...come lo sono, ma per motivi diversi, anche verso Io sono leggenda....sapete com'è, avendo letto il romanzo...Sempre in ambito film ho avuto modo di vedere in questi giorni The final cut: non è male ma, sinceramente, pensavo un po' meglio. Ci sono molti spunti, interrogativi sulla scelta etica alla base dell'impianto Zoe per aiutare i ricordi e, in modo più ampio, spunti per riflettere sul ricordare in generale, sull'obbiettività della memoria, sul potere che offre la conoscenza del passato altrui...però rimane un po', come dire, incompiuto. Un film che si concentra un po' troppo sull'ossessione/senso di colpa del protagonista e che forse per questo lascia un po' a bocca asciutta lo spettatore. Di tutt'altro stampo invece The Producers : non credevo fosse così tanto musical ma, davvero, mi sento di consigliarvelo. E' una "commedia" spassosa e originale, divertente assai. Una gag su tutte: quando Max Bialystock si vede la vita scorrere davanti come un film...rivede la casa in cui è cresciuto e sua madre sull'uscio che lo chiama..."Alviseeee!"..."ehi, un momento, questa non è la mia vita!!" °__° Assurdo. Così come lo sono moltissimi altri momenti del film per allestire il musical "Springtime for Adolf Elizabeth Hitler".
Per quanto riguarda i film credo non ci sia altro. In ambito manga/fumetti invece vorrei limitarmi a segnalare alcune letture mie recenti e che credo meritino assai. Ovvero, One Piece (imperdibile!! davvero imperdibile!!), Hunter x Hunter (la fantasia di Togashi per i personaggi mi incute reverenziale timore..), Toto (non conoscevo questa miniserie, una sorta di rivisitazione della storia del Mago di Oz, ma davvero ne son rimasto piacevolmente colpito), Hellsing (ristampato dalla JPop) e infine (l'ottimo) Spawn e La torre Nera.
E sempre in ambito "fumettifico", e se questo termine non esiste fate finta che sia un neologismo dantesco postumo, mi sento di segnalarvi un trailer di un film che, temo, si preannunci come l'ennesima vaccata commessa in nome dei supereroi. Sto parlando di Iron Man...

domenica 23 dicembre 2007

..:: Auguri!!! ::..

Siccome non so se in questi giorni di festa c'a fo' ad aggiornare il blog ne approfitto ora per augurarvi tanti....




PS: c'è pure un filmatino..

sabato 22 dicembre 2007

..:: Commmmunicatori ::..

Stavo soppesando alcune tematiche ma alla fine ho deciso di dedicare un post alla comunicazione e ai comunicatori. Giusto poche righe per tenermi in allenamento e riempire questo spazio web...che tra l'altro noto viaggia anche discretamente. Certo, dalle statistiche i visitatori talvolta sembrano arrivare qui sull'onda di ricerche improbabili (spwan, kyokushinkai... tette di Briana Banks ????).
C'era qualche giorno fa un servizio al telegiornale in cui un giornalista annunciava un'importantissima notizia su una drammatica questione: il cane di Paris Hilton ha il cellulare. Una segnalazione di portata biblica che ha decisamente surclassato quella sull'esito del sondaggio "meglio panettone o pandoro?". Immagino che non l'abbiano chiesto a nessun diabetico...Son rimasto basito. Anzi, son mesi che rimango sconcertato dalla vacuità di certe notizie, di molti servizi trasmessi dalle tv e da quelle reclamizzate in numerosi portali web. Alla fin fine la maggior parte di queste non dicono nulla, non aumentano la mia conoscenza del mondo, dei miei diritti, delle dinamiche sociali...però mi rendono morboso, curioso della vita altrui, desideroso di distrarmi dallo stress quotidiano tramite cavolate immani. A sto punto, dico io, tanto vale una bella dose di polygen e siamo a posto. E' anche più gratificante e divertente ^_^ (suggerisco le sezioni: Annunci, Kamasutra, Supereroi e Biografie). Certo non ci saranno carellate di modelle in bikini (o anche meno) ritratte in pose plastiche come sulle pagine di certi giornali ma vabbè...per un po' si può sopravvivere no?
Ad ogni modo mi spaventa un poco questo modo di informare, di distrarre più che altro. Ormai, ogni volta che mi capita di ascoltare un tg non posso fare a meno di chiedermi "cosa non mi stanno dicendo?", "perchè mi dicono questo?". Un po' come mi è capitato di recente in qualche riunione aziendale. Pure al brindisi di qualche sera fa allo Sheraton. E se certi giornalisti almeno sono pagati per distrarre e per fornire notizie fasulle e dai contenuti insulsi, quando invece sono i tuoi dirigenti a parlare a cavolo di cane...ecco...c'è da preoccuparsi. Sarà che l'esser veneti non ci aiuta ad esprimerci al meglio, non perchè siamo trogloditi ma perchè siam gente umile, semplice, che più che prestare attenzione e infondere energie nello sforzo comunicativo (e organizzativo...) tende a rimboccarsi le maniche e a lavorare, ma...son rimasto deluso.
Un po' come quando parlando certi nostri politici.
Sembra quasi che chi si trovi in una certa posizione si dimentichi di come ci si sente a stare dall'altra parte, dipendenti e fruitori di notizie più che fornitori delle suddette. E allora si finisce per parlare di gossip o di argomenti distanti. Ah, la fusione con Infracom! Ah, la quotazione in borsa! Ah, i principi su cui si poggia la nostra azienda (per chi ancora non lo sapesse, sembra che in tempi antichi i fondatori di Infracom IT avessero scolpito nella pietra le seguenti verità: eccellenza, innovazione, fare gruppo, si può fare)! Ah, il modello veneto: lavoratori umili, che si accontentano e non rompono..
E di certo questo genere di discorsi e comunicazioni aiutano assai. Già, perchè non c'è nulla di migliore che confonodere, seminare il dubbio nel cuore degli ascoltatori, parlare di problemi "distanti" e non loro sorvolando su questioni molto più vicine all'esperienza abituale con cui hanno a che fare.
E allora eccoli che mi cadono nel parlare di fusioni e manovre economiche di fronte a persone che avrebbero bisogno di avere notizie certe in merito a trasferimenti e cambi di contratto. Poche nozioni ma chiare in pratica, regoli basilari che un buon manager dovrebbe seguire più che per ragioni di calcolo economico et similia, per motivi di buon senso e lealtà.
Qualcosa di analogo a quello che non accade con i giornalisti che si perdono a parlare di luoghi esotici e lontani, o che si divertono a creare thriller su fatti di sangue sorvolando poi su servizi che magari aiuterebbero di più le persone a conoscere i propri diritti o i politici che stanno al governo o i piani per il futuro del Paese. Ammesso che ce ne siano...Banali questioni insomma, informazioni che, in fondo, interesserebbero tutti ma di cui nessuno parla. Come della mafia. Dopotutto, nell'era della rivoluzione informatica, quale strumento migliore della comunicazione stessa per disorientare e disinformare chi si deve controllare?

martedì 18 dicembre 2007

..:: Immeback (con l'h?) ::..

Ed eccomi qua! Finalmente l'adsl è tornata a rallegrare le linee telefoniche di casa mia e di conseguenza mi è possibile riprendere l'attività internettiana. Son quindi riuscito ad aggiornare il mio sito domenica scorsa e a breve dovrei esere pronto a proporre nuovi ebook sul mio portale : l'incipt di un romanzo e un racconto (non miei, tranquilli!) di due autrici.
Tra l'altro, devo ammetterlo, ultimamente ho scritto poco....e non è affatto bene, no no. Qualcosina, ovvio, l'ho abbozzata e scritta. In particolare alcuni testi per una certa persona e nuovi capitoli per la mia saga fanta-horror "Il consacrato". Ad essere ancora più sinceri, in merito a quest'ultimo progetto mi son accorto di dover sistemare varie cosucce, alcune anche nei capitoli precedenti quelli su cui sto lavorando ora, già proposti su Fantasy Story e su altri siti letterari. Su questo mio blog invece dovrei tornare a ciacolare del più e del meno, regalare brandelli di vita vissuta in queste ultime settimane (i mercatini di Trento, lo sciopero dei tir, le vicissitudini per trovare una soluzione comoda e degna per capodanno...le peripezie per recuperare i regali di Natale...) o segnalare notizie inutili ma che ugualmente fanno riflettere. In fondo, se quelli di Studio Aperto sono tuttora in onda e vengono pagati pure...ecco...perchè non posso farlo anche io qualcosa del genere? Tipo potrei segnalarvi la notizia sui ragazzini che filmano con il cellular una propria compagna di classe mentre viene travolta da un autobus, oppure avvertirvi sui pericoli derivanti dall'impiego della tecnologia in ambiti non propriamente salutari...come analogamente non lo sono certo le abitudini alimentari di questo signore qui. Addirittura potrei parlarvi dei vari fumetti (One Piece!!!), anime (Last Exile!) e film che ultimamente ho letto o visto. Da ultimo La bussola d'oro, visto giusto ieri sera assieme a Silvia..solo che...beh...ormai si è fatta una certa ora e quindi...alla prossima ^_^

martedì 11 dicembre 2007

..:. Sciopero e disagi ::..

Visto lo sciopero dei camionisti e dei vari trasporti su strada di questi giorni....perchè non approfittarne per rivalutare l'idea di convogliare il trasporto merci su rotaie?
O di riorganizzare i trasporti in modo che ne circolino di meno per le strade? Dopotutti, molti di quelli che viaggiano sono vuoti....

Ma soprattutto spero che sia l'occasione buona per rivedere le politiche energetiche del nostro Paese.

lunedì 10 dicembre 2007

..:: Solidarietà a Luttazzi ::..

Dunque, sono ancora senza adsl a casa…e non ne posso più!!!!
Passi che Libero-Infostrada me l’abbia chiusa senza manco avvisarmi di quando e come sarebbe avvenuta la disattivazione che avevo richiesto, passi che quelli della Telecom ad oggi non si siano ancora fatti vivi e che la mia pratica sia ancora, inesorabilmente, “in lavorazione”, però non passa assolutamente la mia necessità di comunicare, di esserci, di partecipare nel web!
Per cui, per quanto poco, almeno un post cerco di pubblicarlo di straforo.
E ne approfitto per parlare di Luttazzi, che io personalmente ammiro e che spero di riuscire ad andare a vedere in febbraio quando si esibirà a Mestre.
Al tg ho sentito che hanno sospeso Decameron per “un uso criminoso”, direi, della libertà di espressione. Certo, i giornalisti del Tg 5 hanno esposto la notizia in modo chiaro, preciso, esaustivo, assolutamente non di parte. Citando pure il famoso “editto bulgaro” tra l’altro…In collegamento telefonico hanno intervistato il presidente di La7 (di cui scorrevano immagini in pose da duce) mentre in basso, sullo schermo, scorrevano scritte del tipo “insulti in tv” o “libertà di parola soppressa”.
Non nego che Luttazzi sia irriverente e che abbia insultato (ne siamo certi?) Ferrara ma, dico io, è tutto qui? Eddai, non penserete mica che siamo dei fessi! E che cavolo! Se consideriamo poi che Decameron faceva ascolti assurdi, da orgasmo visto la fascia oraria in cui andava in onda, i conti non tornano.
In ogni caso, perché non intervistare anche il comico? Perché non parlare anche del programma, un minimo di introduzione sulle tematiche trattate, dati sugli autori che collaborano per i testi, sulle reazioni del pubblico, su ciò che vogliono gli spettatori! Banalità insomma che magari permetterebbero a noi poveri fruitori dell’informazione di farci un’idea più chiara dell’intera faccenda.
Che poi, in realtà, Daniele comico comico non è, secondo me, essendo un artista che si occupa di satira. E colto e preparato (e pericoloso per quel che dice) per di più. Comunque, mentre ascoltavo la notizia mi è tornato in mente la sospensione del programma di Sabina Guzzanti su Raitre avvenuta qualche anno fa. Pure lì si è sollevato un polverone inutile su insulti e uso improprio di termini volgari e cose del genere insomma. Appigli su cui far leva per giustificare alcune decisioni di fronte al volgo. Dando per scontato ovviamente che il volgo sia ignorante e che accetti che limitazioni alla libertà di informazione vengano imposti allegramente a chi risulta esser scomodo.
Alla faccia della libertà di comunicazione in Italia!
Mi domando comunque perché Ferrara non si sia limitato a querelare Daniele…cioè, arrivare perfino a sospendere un programma per un motivo simile…eddai! Cosa dovrebbero dire allora i politici “sgamati” dalle Iene con i test sull’uso di droga, per dire?
Al contempo mi chiedo da chi sia foraggiato il presidente di La7…
Per quel che mi riguarda, a Daniele va tutta la mia solidarietà.
E ai giornalisti che hanno riferito la notizia, sinceramente, imparate un po’ a fare il vostro mestiere e a fornire un’informazione completa, oltre che su questo, su tutto. Anche sulle persone che vi comandano dall’alto se necessario. Avete un compito importante, non dimenticatelo. E non fateci fessi, soprattutto. Danke!


PS: vi invito a leggere questo articolo o visitare il sito di Daniele Luttazzi per leggere quello che è accaduto e che non ci hanno detto...grazie ancora per l'informazione completa ed esaustiva ^_^

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...