mercoledì 15 maggio 2013

..:: Film da e per la Cina ::..

Ni hao a tutti! Essendo tornato giusto ieri in Italia, sebbene ancora un po' frastornato dal viaggio e dal cambio di fuso, approfitto delle ultime ore di ferie per aggiornare un poco questo mio blog. 
Blog che, in Cina, non raggiungevo :-(
Per il momento rimando ad un secondo momento un commento più articolato, documentato e sensato dell'esperienza maturata in quel di Qingdao e dintorni. 
Per cui (lancio i Rammstein in sottofondo) posto giusto qualche riga sui film che mi hanno tenuto compagnia nei lunghi viaggi da e verso la Cina, a bordo delle aeromobili Cathay Pacific e DragonAir.



Gangster Squad
Regia: Ruben Fleischer
Anno: 2013
Genere: thriller
Cast: Ryan Gosling, Emma Stone, Sean Penn, Anthony Mackie, Josh Brolin, Giovanni Ribisi, Robert Patrick, Michael Peña, Nick Nolte 
La trama in breve: link
Il mio commento: Essendo un film ispirato a un malavitoso (se non ho capito male...) c'è da chiedersi perché in realtà l'attenzione venga posta sulla banda di poliziotti che, agendo da vigilantes, ne contrasta i piani in modi brutali e violenti. Guardato comunque con piacere ma senza particolare entusiasmo, un po' troppo "americano" per i miei gusti e confuso sul messaggio veicolato: tra i giustizieri e il cattivone di turno, a guardare bene, se contiamo il numero di morti per "un fine superiore", non c'è poi così tanta differenza.  
Trailer: link


Life of Pi
Regia: Ang lee
Anno: 2012
Genere: avventura, drammatico, spirituale
Cast: Suraj Sharma, Irrfan Khan, Tabu, Rafe Spall, Gérard Depardieu
La trama in breve: link
Il mio commento: l'idea di base del film non mi attraeva moltissimo ma, alla fine, visto che tutti ne parlavano bene, senza scordare i riconoscimenti ricevuti in premi Oscar, ho provato a guardarlo. E mi è piaciuto assai. Film non banale affatto, profondo, visivamente impegnativo ed emozionale. Non si tratta nemmeno di un'opera piatta tutt'altro: affronta invece tematiche forti in materia di sopravvivenza, di crescita, di conoscenza di sè e, soprattutto in termini di fede e relativa volontà (perché di questo si tratta) di credere in un volere superiore o meno. Consigliato fortemente, ma probabilmente non per tutti i palati. Ottime comunque l'impatti visivo e la prova di recitazione del giovane Suraj Sharma.
Trailer: link


Jack Reacher
Regia: Christopher McQuarrie
Anno: 2012
Genere: azione
Cast: Tom Cruise, Rosamund Pike, Richard Jenkins, David Oyelowo, Werner Herzog
La trama in brevelink
Il mio commento: guardabile, sulla sufficienza direi. Film che non mi sento di esaltare più di tanto ma che nemmeno mi è spiaciuto visto l'alto contenuto di azione mescolato alle indagini sull'intrigo che si cela dietro agli omicidi in merito ai quali viene coinvolto il protagonista. Certo, vedere Tommasino Cruise fare il duro, una sorta di macho-supereroe-ex-veterano di chissà quante missioni, un po' mi disturba (doveva esserci Liam Neeson!); almeno la presenza della Pike compensava abbastanza... 
Trailer: link


Silver Linings Playbook - Il lato positivo
Regia: David O. Russell
Anno: 2012
Genere: commedia
Cast: Bradley Cooper, Robert De Niro, Jennifer Lawrence, Jacki Weaver, Chris Tucker
La trama in breve: link
Il mio commento: apprezzato assai, ma solo perché sono un romanticone che si appassiona di storie complicate. Pensavo la trama fosse più complessa, a dire il vero, e il personaggio di Patrick più schizzato... ma ciononostante l'ho guardato con interesse, dispiacendomi ed emozionandomi assieme ai personaggi proposti. Molto buone le prove dei protagonisti Bradley Cooper e Jennifer Lawrence.
Trailer: link


007 - Skyfall
Regia: Sam Mendes
Anno: 2012
Genere: azione
Cast: Daniel Craig, Judi Dench, Javier Bardem, Ralph Fiennes, Naomie Harris, Berenice Marlohe, Ben Whishaw
La trama in breve: link
Il mio commento: Dunque, di per sé non è male, come film. E personalmente non mi spiace la versione "moderna" di 007 proposta con Daniel Craig. Si avverte ancora molto spirito "americano" in molte sequenze del film, talvolta clichè (vedi i draghi di Komodo, perchè in ogni luogo losco c'è un baratro all'interno del quale gli ospiti possono precipitare e venir sbranati oppure le donne che l'agente segreto brittannico si fa, bastano 2 parole, e gliela danno), ma tutto sommato è un film che cerca di essere anche cerebrale e macchinoso (per qualche motivo ho pensato ai film di Batman di Nolan...), per via dei siparietti svelati e dei doppi giochi manifesti dal villain di turno, un buon Javier Bardem. Peccato che, durante la visione, mi son addormentato 2-3 volte e quindi ho ricordi molto vaghi della visione... :-(
Trailer: link


Exam
Regia: Stuart Hazeldine
Anno: 2009
Genere: thriller
Cast: Adar Beck, Gemma Chan, Luke Mably, Nathalie Cox, Chukwudi Iwuji
La trama in breve: link
Il mio commento: non so perché ma, guardandone il trailer e poi anche il film in sé, ho avuto la sensazione di essere di fronte a un mix di The Cube e Saw, ma senza tocco orrorifico o sanguinolento. E' un film interessante, sebbene semplice si rivela non banale e piuttosto intrigante, con una battaglia psicologica (e non solo) innescata tra i misteriosi 8 candidati che ambiscono a un ruolo di dirigente presso una gigantesca casa farmaceutica. Un semplice esame da passare e il gioco è fatto: è sufficiente scrivere la risposta a UNA domanda entro un tempo limite di 80 minuti. Però, per poter rispondere, i nostri devono escogitare un modo per individuare la domanda e non "eliminarsi" contravvenendo alle regole imposte. Una volta concluso l'esame, comunque, vengono svelati tutti i retroscena e il senso di un simile test. Peccato solo che l'intero film sia costruito in uno spazio angusto e del resto del mondo non venga fornita alcuna informazione: e se tutto rimane vincolato alle parole del proprietario della multinazionale risulta difficile contestualizzare certe dinamiche e si finisce con l'accettarle, mantenendo l'attenzione sul "gioco" innescato tra i candidati.
Trailer: link


Lost in Thailandia
Regia: Zheng Xu
Anno: 2012
Genere: avventura
Cast: Zheng Xu, Baoqiang Wang, Bo Huang, Bingbing Fan, Hong Tao
La trama in breve: link
Il mio commento: visto parzialmente (purtroppo, su Dragonair la proiezione non era comandabile ...) si è rivelato un film piacevole e divertente, a tratti demente e con alcune trovate davvero spassose, vedasi il combattimento di muay thai di Wang Bao mentre Xu Lang "corre" in suo aiuto per fargli da trampolino (per il letale killer kick!) e al contempo scattargli delle foto ricordo :-) Una produzione cinese scanzonata ma che ho trovato piacevolmente godibile, senza trascurare l'ambientazione proposta, un assaggio di Thailandia
Trailer: link


Hansel & Gretel - Cacciatori di streghe

Regia: Tommy Wirkola
Anno: 2013
Genere: avventura, fantasy
Cast: Jeremy Renner, Gemma Arterton, Famke Janssen, Peter Stormare, Thomas Mann, Pihla Viitala
La trama in breve: link
Il mio commento: ed eccolo qui, signori e signore, il film vaccata da guardare in modalità brain-off e che regala svariate occasioni per esprimere compiaciuti "ma va!", "ma dai" vista la facilità con cui si snodano certe dinamiche. Molto scanzonato e rapido, quindi, con costumi probabilmente sottratti al set di qualche puntata di Power Rangers, "Hansel & Gretel - Cacciatori di streghe" si propone come prodotto di intrattenimento per un pubblico giovane. O di tossicodipendenti strafatti. Apprezzata però la presenza di Gemma Arterton e Pihla Viitala :-)
Trailer: link


2 commenti:

Marco ha detto...

...vuoi mettere la gatling ad acqua-santa?!

Bentornato comunque.

Leonardo Colombi ha detto...

Beh, diciamo che in fatto di tamarraggine han avuto anche delle belle trovate ma potevano impegnarsi di più, magari coinvolgendo Angela Lansbury nei panni della capa delle streghe ^_^

Danke per il bentornato. Però, a dire il vero, non è che in ferie si stesse poi male ^_^

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...