lunedì 6 gennaio 2014

Battlestar galactica - terza e quarta stagione

Titolo: Battlestar galactica - Terza stagione
Anno: 2006/2007
Numero episodi: 20
Genere: fantascienza
La trama in breve: al seguente indirizzo trovate l'elenco delle puntate con relativa descrizione breve


Titolo: Battlestar galactica - Quarta stagione
Anno: 2007/2008
Numero episodi: 20
Genere: fantascienza
La trama in breve: al seguente indirizzo trovate l'elenco delle puntate con relativa descrizione breve

Esplosioni nello spazio...
ah la fantasia...
Il mio commento:
È stata dura ma son riuscito a completare l'impresa. Già a fine novembre dell'anno scorso, in realtà, solo che non avevo trovato l'occasione o lo stimolo giusto per sedermi qui ed esprimere un commento su quanto visto nell'arco del 2013.
Non credo neppure di riuscire a produrre un pensiero troppo elaborato e complesso, visto che è trascorso un po' da quando ho concluso l'impresa. Vero è che ne son rimasto poco contento, più che altro per via dei tagli e della frettolosa conclusione proposta. Anche sullo sviluppo di certe dinamiche e personaggi avrei un po' da ridire visto che c'è stata la tendenza di insistere eccessivamente su alcuni trascurandone altri che, di tanto in tanto, venivano recuperati e caratterizzati. 
Scrivi, maledetto sceneggiatore,
scrivi! Noi cyloni abbiamo troppe
poche battute! E perché noi 4 e 5
non facciamo mai una mazza? 
Fatto sta che lentamente si è assistito ad uno stillicidio così da depurare la flotta da tutti i personaggi scomodi (Zarek, Gaeta...) o di colore (Dualla, Tory... *_*) e portare sulla Terra una razza geneticamente pura e vagamente divisa sull'esistenza di un pantheon o di un unico dio da venerare. 
O, per lo meno, questo è quello che riguarda parte della flotta e del Galactica visto che nel corso delle varie stagioni si perde un po' visione e interesse nell'approfondire quel che accade tra i ranghi civili, forse un po' confusi sulle alleanze con i cyloni e i vari colpi di stato. Anche se, penso io, un'alleanza che comporta la salita a bordo di orde di zoccolissime numero sei non penso sia stata vista come un fatto negativo dalla maggior parte degli ommeni presenti a bordo. Motivo che spiegherebbe come al culto di Gaius Baltar, reinventatosi profeta, aderiscano centinaia di donne giovani e piacenti, trascurate dal resto dei maschi.
Kara Thrace:
un personaggio più che
controverso...
Ad ogni modo, dall'inizio della terza stagione con un insediamento su New Caprica in cui i cyloni imperversano si assiste a rivolte e fughe per poi riprendere la ricerca della Terra che, dopo innumerevoli vicissitudini e altrettanti flashback e regressioni, senza scordare inseguimenti e battaglie spaziali su vasta scala, verrà infine raggiunta. Si può facilmente intuire che nell'arco delle ultime due stagioni non vengono meno i colpi di scena, vedasi la rivelazione degli ultimi cinque cyloni o la riminiscenza di quel che è successo su Kobol o tutte le vicissitudini legate alla lotta contro i nemici, ma anche alcuni episodi spiazzanti e riconducibili a tematiche attuali e scottanti, come l'eutanasia praticata da "Il medico della morte" o le problematiche di salute di Laura Roslin per via del cancro che la sta consumando. 
Che poi, essendo la popolazione rimasta ancora in vita costretta a vivere di stenti, perennemente in fuga e a corto di viveri e risorse, credo che sia anche legittimo riflettere su simili questioni. 
Anche se, di contro alla penuria di cibo e acqua, non si riscontrano mancanze in fatto di vestiario o di sigari e alcol *_*

Che dire poi degli intrecci che si innescano, con l'ossessiva insistenza di rapporti amorevoli tra Kara Thrace (che sembra dar di matto, poi morire e quindi tornare...nelle veci di un angelo!) e Lee Adama, o tra Bill "il vecchio" Adama e la sempre più sofferente Laura Roslin. Diversamente, il legame tra Gaius Baltar e Caprica Sei continua a rimanere misterioso (che poi, come facesse a individuarla a botta sicura tra tutte quelle Sei...) e ancor di più nel finale, dove i due sembrano risultare entità sovrannaturali capaci di superare le barriere del tempo e della conoscenza. Mah...
Eh sì, noi siamo fondamentali per
la razza umana e cylone...
Pure sui cyloni, e sugli ultimi cinque, il mio atteggiamento rimane ambivalente. Intanto, ci avevo visto giusto su due personaggi: Ellen Tigh e Saul Tigh. Quest'ultimo non mi aspettavo fosse uno degli ultimi cinque però si è rivelato un grande, capace di ciulare ancora come se non ci fosse un domani...tutto merito del fascino dannunziano che gli procura la benda sull'occhio.
Diversamente, gli altri cyloni, quelli cattivi, mi son sembrati un po' confusi e spaesati mano a mano che ci si avvicinava alla fine. 
Che poi, pensandoci bene, ma che cavolo gliene fregava di perseguitare la flotta? C'è tutto un universo infinito da colonizzare, trovatevi un vostro pianeta e viveteci, su. Invece no, guerra, persecuzione, sotterfugi, macchinazione meschine....solo per ottenere il segreto dell'immortalità che, all'improvviso, sembra esser noto. Peccato che tutto degeneri per colpa di rancori personali tra Tory Foster e Galen Tyrol...  
Quanto sono fichi gli ultimi cinque
Comunque, in soldoni, la serie è molto valida e interessante, ricca di spunti e non banale per come cerca di affrontare svariate tematiche e problematiche. Sicuramente riesce a suscitare interesse e a dialogare con gli spettatori su più livelli e a farsi apprezzare appunto per la grande varietà di personaggi e situazioni proposte ammiccanti ora alla fantascienza ora ad altri generi (ci sono processi, elezioni, drammi, questioni spirituali e metafisiche...), senza tralasciare le ottime colonne sonore e proposte visive offerte dalla regia.
Indubbiamente questo mio commento non sta rendendo onore all'opera ma è anche vero che, a sensazione, colpa anche della chiusura anticipata della saga con ben una stagione di anticipo, il tono e la qualità siano andati progressivamente smorzandosi. 
E godiamoci finalmente un po' di
sana tranquillità...
PS: adesso me lo fai un kukkuni...?
Aspetto questo che si percepisce soprattutto per il finale e le soluzioni narrative proposte per chiudere il tutto: ci stabiliamo tutti qua (perchè? e se qualcuno non fosse d'accordo), ripartiamo da zero (in che senso? io prima avevo dei privilegi, che diamine!), uomini e cyloni assieme (ma se eravamo nemici-amici fino a poco prima), gli angeli spariranno e le navi verranno condotte sul sole (e se poi arrivano di nuovo i cyloni? e se scoprissimo che il pianeta è inospitale? e che ne sarà dell'ecosistema e delle popolazioni indigene?). 
Un gran peccato, veramente :-(






Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...