giovedì 4 dicembre 2008

X men 3 vs L'armata delle tenebre

Ieri sera ho concluso la visione di un film che mi ero ripromesso di vedere già qualche tempo fa.
A suo tempo, un paio di anni fa quando era uscito nelle sale, me l'ero perso. Alcuni miei amici e anche alcuni colleghi però me ne avevano parlato bene, anche di recente, per cui, speranzoso, ho deciso di dedicare un po' di tempo a "X Men 3 - conflitto finale".

I primi du
e film della serie a dire il vero non mi erano piaciuti molto e, anzi, mi avevano procurato un gran dispiacere visto la passione per i mutanti della Marvel....fumetto che ho seguito per anni dai tempi delle medie.

Ora, dopo aver terminato di vederlo, finalmente posso dire la mia su questa produzione.
Ovvero...è una ciofeca di proporzioni inaudite!!!
Ma santo cielo, come cavolo si fa a realizzare un film del genere? Trama priva di senso, personaggi inutili e privi di senso che agiscono in modo folle e caotico.
Ma è mai possibile, dico io, che nessuno si accorga per tempo che gli sceneggiatori sono in realtà un centinaio di scimmie ammaestrate?
Sono rimasto a dir poco allibito da ciò che questi miei occhi hanno visto ieri notte e non ho parole per descrivere quel che sento. Personaggi a dir poco violentati e depauperati di ogni qualsiasi dignità che potevano avere. Ciclope su tutti. Da leader cazzuto, capace, sveglio, potente (nel fumetto) è divenuto una squallida checca di cui nessuno si cura. Nemmeno se scompare o muore.
Xavier, il più potente telepate della terra, dimostra di aver a mala pena il carisma di un criceto e l'abilità di un grissino. Per non parlare di Tempesta che preferisce fare a pugni anzichè ricorrere ai fulmini o scatenare gli elementi...o Jean/Fenice, psicolabile ed inutile.
Le uniche scene che si salvano sono quella in cui Magneto va a salvare Mystica (che ovviamente viene trasportata assieme ad altri pericolossimi criminali scortata da poliziotti cepu) e dà sfoggio dei propri poteri scaraventando le auto dei militari lontano dalla strada...ovvero quello che tutti vorremmo fare nelle situazioni di traffico più intenso. L'altra scena decente arriva poco dopo, quando Mystica perde i poteri e rimane praticamente nuda sullo schermo. Tra l'altro: perchè prendere una mega gnocca e farla apparire brutta? E poi, perchè se ne va in giro nuda? E' una mutaforma ma ha comunque una temperatura corporea da mantenere...per non parlare del suo DNA riscritto nel giro di qualche istante. Massì...un processo indolore e immediato...che magari era meglio applicare ai criminali "PRIMA" di trasportarli verso l'ignoto attraveso lande desolate, luoghi ideali per delle imboscate. E a proposito di questi criminali: come cavolo hanno potuto dei miseri umani catturare Juggernaut??? Colui che nel film chiama se stesso "il fenomeno"...l'unico assieme a Magneto che ha capito che basta avere un copricapo ridicolo per risultare immuni ai poteri telepatici degli altri.
In definitiva, una cagata biblica in cui, se proprio proprio si vuol salvare qualcosa, si può chiudere un occhio su Bobby Drake, alias l'uomo ghiaccio.

Di ben altro tenore invece l'altro capolavoro del cinema che son riuscito a "RI"vedere di recente. Mi riferisco a "L'armata delle tenebre", un film fanta horror che nonostante tutto ho guardato con piacere. E' un film di quasi quindici anni fa, realizzato con effetti speciali d'altri tempi, prima che i fratelli Wa
chowsky partorissero The Matrix.

Ad ogni modo, nonostante scene assurde e illogiche, "L'armata delle tenebre" risulta un film godibile e anche troppo divertente. L'ideale per trascorrere un po' di tempo (anche non consecutivamente...) in relax, nel disimpegno più totale. Oppure per studiare tecniche "semplici" per creare tensione a buon mercato. Vedasi la scena del pozzo all'inizio con quegli attimi di totale silenzio che anticipano la morte del disgraziato di turno. O ancora l'inseguimento del buon Bruce Campbell da parte di un'entità ignota. La tensione è palpabile, la curiosità pure, le movenze della camera sembrano proprio quelle di una creatura famelica....eppure nessuno saprà mai cosa terrorizzava il protagonista. Miracoli degli effetti speciali "alla buona" dei tempi andati, di quei tempi in cui i film cagate venivano realizzati per intrattenere e senza sperperare miliardi in effetti visivi che certamente non bastano a rendere decente un film.
Vedi il caso degli X-Men.
Spero solo che si ravvedano per "X Men le origini : Wolverine" in uscita nel 2009...c'è pure Gambit...e io ho paura di cosa possano aver combinato con uno dei miei personaggi preferiti da sempre...per dirla tutta, temo l'uscita di questo film tanto quanto la Chiesa lasci intendere di temere la costruzione di nuove moschee in Italia.
Già: si può a patto che ci sia il controllo dello stato.
Uhm...eppure la costituzione parla di:

"Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali".

Mah...come se i cristiani fossero immacolati insomma. Come se il razzismo, tema per altro ricorrente nelle storie dei fumetti degli X-Men, fosse qualcosa di relativo.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...