sabato 4 settembre 2010

..:: Del più e del meno, again ::..

Ebbene sì, lo confesso: sono ufficialmente in ferie da ieri sera.
Ed era ora!!!
Sinceramente ero piuttosto stanco, anche per via della recente trasferta presso l'aeroporto di Bologna: di sicuro una gran bella esperienza, professionalmente parlando e non, tuttavia avere a che fare con l'operativo e con l'avvio di una nuova procedura è sempre qualcosa di stancante.
Ma bando alle ciance, ora sono in ferie e posso finalmente dedicarmi a ciò che più mi aggrada!
Dormire ad esempio!
Certo, il fatto di venir a sapere ieri di parenti in visita a breve (in visita a casa mia, precisiamolo..) e ritrovarmi qui sulla scrivania una penna usb non mia con delle cose da verificare è di buon auspicio.
Ma io sono ottimista, memore soprattutto degli insegnamenti sornioni e sorridenti del buon Silvio.
Quanto mi mancava parlare di lui e delle sue avventure. Soprattutto in seguito alla recente visita del nostro amico Gheddafi. Che poi, a dirla tutta, noi italiani siamo amici di tutti: di Saddham Hussein prima della guerra in Iraq, degli USA poi, di Puttin anche, di Blair e di Sarkozy (ora che ci penso, dovevo parlare dei rom...) e perchè no di un dittatore libico che già in passato ha stretto vincoli di amicizia con Craxi?
D'altra parte, essendo il maggior azionista di banca Unicredit, possedendo una quota della Juve e chissà quanti altri denari in nostre aziende italiane è sicuramente un ospite di riguardo. Senza scordare quanto sancito nel trattato di Bengasi del 2008 nel quale già l'Italia (cioè NOI!!!) si era impegnata a costruire autostrade in Libia per un valore di 3,5 miliardi di euro e a versare 5 miliardi di dollari nelle loro casse.
Il tutto in cambio di un aumento dei controlli dei flussi immigratori verso l'Italia. Se poi questo chiede altri 5 miliardi di euro alla UE per farlo mi sorge qualche sospetto.
Ad ogni modo meglio tenerselo amico, va, in perfetto stile italiano. Poco importa se poi si mette a parlare di Islam ed evangelizzazione...al di là che mi sorprende sta cosa: non pensavo che il Corano precisasse di evangelizzare solo giovani ragazze tra i 20 e i 30 anni. Che si sia trattato davvero di fede e fervore religioso o solo di una messa in scena per consentirgli di scegliersi "un regalino"? Non nego infatti che nel mondo islamico ci sia maggior enfasi sulla religiosità, considerando che dovrebbero pregare 5 volte al giorno e che potere politico e temporale grosso modo coincidono e sono fortemente interconnessi.
D'altra parte, esattamente come denunica Amnesty International, in Libia le donne sono trattate meglio che negli Stati Europei: lì hanno la pena di morte in caso di adulterio, per dire. Stessa sorte a cui possono essere destinati oppositori politici e giornalisti che esercitano troppa libertà di pensiero e stampa...
Ad ogni modo sta faccenda di voler e poter predicare il Corano, a Roma, vicino al Vaticano, ha un che di imbarazzante se ci pensate.
Soprattutto se a fornire l'occasione per tutto ciò è proprio un partito di destra che già in campagna elettorale, nel 2008, riferendosi alle contestazioni di Benedetto XVI all'Università La Sapienza aveva grosso modo espresso il concetto che "i comunisti vogliono concedere spazio agli Imam e tappare la bocca al santo padre". Ssenza scordare il buon Calderoli e la Lega che volevano passare con i maiali laddove le comunità musulmane presenti nel nostro territorio volevano edificare moschee (che male se pregano). Tra l'altro, tempo fa c'era pure stato un bel vociare sul crocifisso nelle aule scolastiche...ma adesso non importa: Moammar c'ha i soldi e quindi può far quel che gli pare e agli altri non deve importare. Nemmeno agli elettori di destra che, magari, un po' si potrebbero sentire turlupinati o confusi in merito a tanta ostentazione di disponibilità (anche in termini di donne nostrane concesse, perchè questo è il messaggio che personalmente ho recepito nel fornire 500 hostesse al dittatore libico).
Ma vabbè, italiani siamo e abituati a guardare e a non curarci di loro siamo. 
La frase precedente, se possibile, andrebbe letta con cadenza sicula, giusto per allacciare l'imminente riferimento che vado a fare. Sempre in relazione agli elettori di destra che, tanto per calcare la mano, mi chiedo cosa hanno pensato qualche giorno fa mentre Dell'Utri esponeva al tg il suo pensiero in merito alle contestazioni che, a Como, l'hanno obbligato alla fuga. "Mafioso", gli hanno gridato! Mafioso! Ma vi rendete conto! Lui, senatore del PDL, che c'ha solo una condanna per 7 anni per concorso esterno in associazione di tipo mafioso ma che ugualment ha la faccia tosta di apparire al tg ed esprirmere dolore per questa violazione di libertà di espressione che ha subito dai contestatori.
Ma pensa te...
Io invece penso che questo post non volevo dedicarlo alla politica ma invece ho finito per parlare solo di questo. Però c'è ancora spazio e vedrò di riempirlo un poco oppure di pensare ad altri post da pubblicare a cadenza periodica nel corso della prossima settimana, quando sarò a Principina a Mare con Silvia.
Che ne so, potrei preparare un post su qualche anime, su film, su fumetti e programmare una loro pubblicazione come ho già fatto con Planet 51.
Oppure dovrei cercare di postare qualcosa di veramente significativo, basandomi per esempio su ciò che il pubblico di questo blog vuole soprattuto. 
A proposito, controlliamo le prime 5 chiavi di ricerca che portano tanti cibernauti qui....eccole:
  • Megan Fox  (per qualche strano motivo una sua foto inserita in qualche post apparso su questo blog compare tra le prime posizioni di Google e, di conseguenza, i visitatori accorrono qui speranzosi di trovare ulteriori immagini di questa attrice...beh, attrice forse è esagerato...peccato che il mio blog parli soprattutto di altro ma grazie lo stesso per la visita ^_^)
  • Crank
  • Alien
  • Predator
  • Mulino
Che dire...speravo che fossero altre le chiavi di ricerca maggiormente utilizzate. E mo che faccio? Calco la mano inserendo altre immagini a tema? Oppure cerco di sviare il tutto verso altre tematiche, tipo i miei testi?



Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...