sabato 11 febbraio 2012

..:: Most wanted gennaio 2012 ::..

La borsa va su, la borsa va giù.
L'Italia va su, l'Italia va giù.
L'Europa va su, l'Europa va giù.
Fedele a questo trend anche l'andamento delle statistiche di questo mio blog sembra risentire degli inspiegabili effetti legati alle fluttuazioni del valore dei soldi, oscure dinamiche attuate da poteri occulti all'opera per riequilibrare le sorti di un mercato globale ormai alla deriva.
Un po' come, per certi versi, accadeva un mesetto fa per la Concordia, maestosa nave da crociera che resterà ormeggiata vicino all'Isola del Giglio per anni.
E chi poteva immaginare che si sarebbe piantata proprio lì, addosso a degli scogli probabilmente vecchi di millenni. 
In fondo, non era mai capitato niente prima...
E un po' così anche per noi popolo italico che per anni ci siamo illusi di stare un tantino meglio di come invece, effettivamente stiamo. Alla faccia delle parole di un tizio che un tempo era costantemente presente nella nostra vita politica-mediatica-culturale e che adesso sembra essere sparito nel nulla, indaffarato col bunga bunga e con la prescrizione dei reati per il quale, in un Paese serio, un tizio come lui avrebbe per lo meno dovuto rispondere anziché stare a guidare una nazione.
Scott Adkins (alias Yuri Boyka),
intenso interprete nel commovente
Undisputed 2
Ma d'altra parte qui siamo in Italia, nazione che talvolta pare uscir fuori da qualche fumetto di discutibile valore. 
Ed ecco allora in una vignetta lui, S. B., che afferma sorridente che non c'é la crisi, che l'Italia ne uscirà prima e meglio degli altri, che prima di tutto è necessario riformare la giustizia, che è tutta colpa dei comunisti... storia recente, insomma, ma che adesso appare distante anni luce. 
Viviamo solo nel presente e, suvvia, mica può aver valore il passato! Nemmeno adesso mentre continuiamo ad osservare le borse andare su e giù (e ancora non ho ben capito perché, chi sta effettivamente provocando ciò ... voglio dire, da qualche parte ci sarà qualcuno che sta facendo soldi a palate, o no? Se è vero che nulla si crea, tranne Chuck Norris, e tutto si trasforma, allora là fuori ci sarà pure qualcuno che sta beneficiando di queste dinamiche, o no?) parimenti ai valori di certe statistiche che governano quotidiano esperienze umane. Il prezzo del carburante va su, il tasso di occupazione va giù, le spese militari stan lì ... 
Numeri, cifre, questioni da tecnici. Ora. Prima evidentemente bastavano i ciarlatani o puntare l'attenzione delle masse su cose frivole e di poco conto, tanto per tenere impegnati occhi e menti.
Come, ad esempio, questo riepilogo periodico che vi propongo e che mi permette di analizzare un po' i trend e, soprattutto le preferenze di voi cibernauti che, ora - lo so - vi starete chiedendo che c'entra il preambolo terminato due righe fa con l'analisi delle parole chiave utilizzate per cercare contenuti.
In verità, in verità vi dico che non ne ho la più pallida idea. 

Ma mi andava così.
Locandina  oscura ma ad effetto
per Mr. Thomas Jane
Probabilmente perché influenzato dall'amletico dubbio "Come cagare in testa ai politici" per il quale qualcuno ha cercato consigli in codesto mio blog. Io suggerisco, per lo meno, di recuperare una scala prima di accingersi a tale indubbiamente utile attività.
Altri navigatori sono invece approdati qui per soddisfare esigenze e curiosità ben diverse, del tipo "Miss poppe" o "Cerco ragazza pakistana". 
Ma i veri intenditori han preferito altro ancora, ovvero "Trattori alla moda", "Boccia da bowling con teschio" e "Megaloman"!
E mentre mi interrogo su quali possano essere le caratteristiche peculiari che un trattore deve possedere per potersi definire alla moda (sedili firmati Louis Vuitton? Il pomello del cambio marchiato D&G?) procedo con l'esporre la classifica delle 10 parole chiave più gettonate per il mese di gennaio 2012, mese che per altro ha registrato un discreto aumento delle visite medie giornaliere. 
A tal proposito, danke a tutti coloro che scelgono di trascorrere qualche minuto del loro tempo sulle pagine del mio blog ^__^
Ma andiamo avanti va, che il tempo è tirannosauro e le parole chiavi scalpitano:
Ok, non so cosa c'è scritto
ma il sospetto che quei
kanji significhino "Crank"
è molto forte
10 - Leonardo Colombi: new enrtry per il sottoscritto o per un fantomatico mio omonimo super famoso ma di cui ignoro l'esistenza. A meno che non si tratti di un altro mio omonimo deceduto...uhm...
09 - The Walking Dead: stabile in nona posizione la serie horror dedicata al magico mondo dei morti viventi e dello sceriffo Rick Grimes;
08 - Mulino: ed eccolo qua, ancora lui, sempre uguale a se stesso, con la propria aura di fascino tenebroso, questo macinatore folle (che tanto amate) torna in classifica;
07 - Amy Smart: perde qualche preferenza la bionda attrice di Crank, scivolando dal sesto al settimo posto;
06 - Real Steel: new entry per il film di fantascienza dedicata al mondo della boxe tra robot con Hugh Jackman e Dakota Goyo per protagonisti;
05 - The punisher: di prepotenza, il personaggio Marvel giunge dalle retrovie e si accaparra il quinto posto della classifica, merito della sagace recensione proposta da me medesimo in relazione al discutibile live action del 2004 (articolo per altro pubblicato anche su Terre di Confine);
X- Men in versione alternativa,
da "L'era di Apocalisse"
04 - Crank: inossidabile, seppur un po' acciaccato, il filmone con Jason Statham continua a recimolare preferenze ma non va oltre il quarto posto;
03 - Undisputed 2: in rimonta, dalla quinta posizione, troviamo invece il profondo e drammatico "Indiscusso 2", con Michael Jai White e Scott Adkins. Pensate, c'è addirittura gente che approda su questo blog cercando informazioni sulla trama di questa pellicola. Tsk...come se ne avesse bisogno...
02 - X-Men: anno nuovo, ma stesso secondo posto per il gruppo di supereroi mutanti di casa Marvel, probabilmente sostenuti dalla recensione da me proposta in merito all'ultima fatica cinematografica a loro dedicata;
01 - A-Team: come c'era da aspettarselo, nonostante non ne parli praticamente mai se non nell'ambito di queste statistiche periodiche, i tipacci dell'A-Team mantengono il primato consolidato nel corso del 2011. Chissà se, vista la notorietà di cui godono P.E. e soci non ci scappi pure un film della serie "L'A-Team contro le profezie Maya. E Mc Gyver"

A-team: dalla A alla Z...
  

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...