giovedì 28 febbraio 2008

..:: Dimissions ::..

Oggi, mentre Silvia era in ospedale per alcune visite di controllo in virtù dell'operazione a cui si sottoporrà il mese prossimo, avrebbi presentato le mie dimissioni all'ufficio personale di Infracom IT, azienda per la quale lavoro. Non saprei bene dire come mi sento...è un po' un mix di emozioni e pensieri e considerazioni...in fondo si tratta di un cambiamento significativo. Cioè, il cambio di lavoro. Che poi, in fin dei conti, il lavoro è gran parte del presente quotidiano delle persone. La maggior parte del proprio tempo la spendiamo in codesta nobile causa...e mi domando alle volte se questo è il massimo che possiamo pretendere dalla vita. Ora come ora mi viene in mente un film visto qualche tempo fa: Impiegati male. Chissà se un giorno arriverò anche io a quei livelli...o per lo meno alla scena dell'esecuzione del "pc". Già...
Ah, sarebbe bello subire un trattamento come quello riservato al protagonista di quel film e rimanere ipnotizzati per un poco in uno stato di totale relax. Divenire invulnerabili alle responsabilità e agli obblighi che il lavoro impone...liberi...totalmente. Anche di dire cagate.
Un po' come ci insegna il caro buon vecchio Silvio. Beh, so che sembra un giovincello ma in realtà è del '36...Ad ogni modo, leggevo qui che gli impegni per il suo futuro lavoro riguardano alcune tematiche particolari. Tipo i rifiuti di Napoli: ci pensa anche alla notte, dice lui. Mi domando perchè non ci abbia pensato anche durante il suo governo visto che già da allora c'erano cotali progetti. E poi vai con la riduzione delle tasse. Sia mai che si intervenga sul fronte : no, italiani cari, le tasse le pagate ma vi garantisco che quei soldi verranno gestiti meglio. Sia mai!! Riduciamo qua e riduciamo là e freghiamocene se poi i servizi ai cittadini sono quelli che sono. Che poi anche lui, eheh, un po' dovrebbe pensare anche ai suoi di servizi. Cioè, non ai bagni ma a quelli che eroga. In fondo leggo qui che ci sono noie con Mediaset. Mi sfugge tuttavia il motivo di cotale sospensione: se ci sono irregolarità, dico io, correggiamole prima che sia troppo tardi no?
Che poi va a finire che si va alle elezioni e si vota nonostante "situazioni" poco chiare, processi in atto, gente indagata... in fondo, dico io, un po' di serietà dopo i travagli degli ultimi anni ce li meritiamo. Come popolo intendo.
Anche perchè non è che se poi le cose non van bene o si vuole di meglio si può tanto dire: beh, cerco su qualche sito qualche offerta di governo migliore...uno che mantenga le promesse con cui si impegna di fronte agli occhi dei cittadini senza poi portare avanti comportamenti e tattiche di dubbia coerenza con queste. Vedi i girotondi e le proteste contro le guerre da parte della sinistra finchè erano all'opposizione e la partecipazione a quell scoppiata in Libano e al rifinanziamento delle missioni di "pace" in Afghanistan poi. Ah, a proposito di guerra, guardate che vi posto qui: si tratta di un link segnalatomi da una collega sorda. Interessante vero?
E sempre in merito alla guerra e alla gestione della Pace concludo con un'osservazione: ma la sinistra, secondo voi, lo sa che l'arcobaleno è un simbolo adottato dagli - per dirla alla Borat - "uomini sensuali" ? Vada per le bandiere della Pace, un'abile strategia di riutilizzo di quanto avanzato dal gaypride di Roma di qualche anno fa, ma se poi lo riusano sui nuovi simboli che propongono alle masse...almeno si scegliessero un simbolo fico, qualcosa di cazzuto...in fondo, potrebbe sviare dalla sostanza del loro programma. Qualcosa tipo i teaser di certi film insomma, qualcosa che colpisca e incuriosisca insomma...in fondo sembra che il gioco della politica si riduca un po' a queste cose qui. Sarebbe bello invece andare a votare con dei dossier a portata di mano, vedere chi è amico di chi, quali precedenti penali c'ha un tizio piuttosto che un altro, quale lobby favoreggia, a quale banca è legato st'altro...tutte informazioni inutili, ovvio, ma che tra una cosa e l'altra vanno perdute. Mica come il curriculum che uno presenta alle aziende quando va ai colloqui.

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...