sabato 23 febbraio 2008

..:: Messaggi manifesti ::..

"E con le mani amore, per le mani ti prenderò / e senza dire parole nel mio cuore ti porterò... " parole dela canzone "La donna cannone" di F. De Gregori che ieri ascoltavo in auto e che mi sono rimaste impresse. Sinceramente il noto cantautore "brutal-metal" italiano lo conoscevo poco ma, ascoltando una raccolta dei suoi maggiori successi, devo dire che merita davvero. Così come merita la visione di Pale Cocoon, un piccolo capolavoro d'animazione a mio avviso. Sia dal punto di vista grafico che dal punto di vista degli spunti: archeologi che cercano di ricostruire la storia dell'umanità a partire da un passato racchiuso solamente in frammenti, foto, audio e video, sopravvissuti alla catastrofe che ha portato l'umanità a vivere in strutture artificiali che rivestono interamente la superficie del pianeta. Ricostruire il passato per comprendere il presente, una ricerca quasi folle a cui l'umanità descritta dall'anime rinuncia sempre più, rassegnandosi al presente nonostante la drammatica condizione di vita a cui è costretta. Forse per allontanare la certezza di essere essa stessa la causa della devastazione e dell'eccessivo inquinamento della Terra che costringono tutti a vivere in colonie...Straordinario poi il passaggio in cui il protagonista si confronta con un collega archeologo che gli pone il dubbio "...e se fosse tutto una menzogna?"...Da vedere assolutamente!!
Passiamo infine ad un argomento che con la fantascienza c'entra poco ma di cui ugualmente vorrei parlare. Ovvero, gli spot elettorali che iniziano a girare e ad apparire, funesti e minacciosi, a destra e a manca...
Ho visto quello del Popolo delle Libertà: "La sinistra ha messo in ginocchio il Paese. Rialzati Italia!". Ora...penso io...non è strano che un messaggio del genere arrivi da uno che si fa chiamare "Cavaliere"? Quasi fosse un titolo nobiliare. In ogni caso, tranquillo Berlusca: non è stata solo la sinistra a mettere in ginocchio l'Italia. C'eri al governo tu prima e non mi pare che allora Alitalia, Telecom, Trenitalia brillassero per risultati positivi...anzi...e se pensiamo alla legge elettorale truffa che quel governo ha varato...ecco...Comunque, dai, almeno è meglio di quella vaccata del "presidente operaio" di anni fa.
Poi c'è Casini con messaggi del tipo "Per un'Italia più sicura" e "E' ora di pensare alle famiglie". Quindi, se adesso è "ora" di pensare alle famiglie, fino ad adesso, che caspita è stato fatto? E poi, quali "famiglie"? Quelle mafiose o cosa? Tra l'altro Casini in effetti ha più famiglie essendo divorziato...o no? Il discorso sulla sicurezza invece non lo comprendo: più sicura in che ambito? E soprattutto come? Quando è stata al governo la destra le risorse destinate alle forze dell'ordine sono state ridotte o sbaglio?
Della sinistra invece ho visto solo il cartellone di Veltroni. E qui lancio un appello: toglietelo!!! E che cavolo! Uno mentre guida dovrebbe stare tranquillo e quel faccione ambiguo non aiuta di certo. Sapete quanta gente ho visto sterzare bruscamente ritrovandosi all'improvviso il faccione del buon Walter apparire ai margini della strada? Ad ogni modo, io sarò ignorante, ma: come mai sto tizio è stato insignito del ruolo di nuovo leader della sinistra? Tra l'altro...ha mai lavorato in vita sua? Cioè, visto che è da quando ha 21 anni che è in politica mi domando se effettivamente conosca i problemi delle classi che "teoriacamente" rappresenta.
Spero comunque che la sinistra ne proponga di nuovi. In fondo, perchè non giocare sui luoghi comuni? Più droga per tutti, più amore libero per tutti, più bambini a colazione per tutti!! Che poi...c'è davvero la sinistra in Italia?
Ad ogni modo, quello che penso delle elezioni è sintetizzabile con le immagini conclusive di Pale Cocoon: l'osservazione di un mondo distante, guardare un pianeta mentre ci si rende conto di essere altrove...
Il problema è che non si tratta di finzione o di un cartone animato, ma del presente...

PS: ultima nota: se qualcuno di voi è stato oggetto di domande e interviste a fini di statistiche per stabilire l'orientamento politico del popolo italiano può lasciare una testimonainza? Parlano sempre di percentuali di consensi, di punti "in più" rispetto agli avversari ma non hai incontrato nessuno che sia stato intervistato da un giornalista in merito a potenziali preferenze di voto. Il rischio è che stiano solo sparando numeri e cifre per avere consensi o far la voce grossa quando la realtà è ben diversa...

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...