lunedì 14 aprile 2008

..:: Rock contest ::..

"...Voglio fare un esperimento alla mia voce: liberare il suono per creare il vuoto e poi cantare! Voglio fare un esperimento alla mia voce: liberare il suono per creare il vuoto e poi cantare!..."
Questo uno dei ritornelli che ancora rammento da ieri sera, c'era un rock contest al Greenwich pub di Curtarolo e quindi vari gruppi in gara. Le parole che ho roportato prima sono di una canzone dei PNR, il gruppo in cui suona Frank Varano, amico di un mio amico (lo so, è un po' contorto come pensiero ma...così è se vi pare). Un altro gruppo degno di nota che si è esibito ieri, eclettico e psichedelico in termini di musica proposta, è "La Don Ciccio Philarmonic Orchestra": se ricapitano da queste parti mi sa che vado a riascoltarli. Mentre meritano di essere seguiti i ragazzini della "Bad Black Sheep", un bel gruppetto a mio avviso, con canzoni un po' monotone forse ma comunque carine. E la giovane età di sicuro per loro è un vantaggio..
Ad ogni modo, perchè vi parlo di tutto ciò?
Beh, dovrei chiedere al mio agente ma, visto che non è presente, improvviserò...
Serate come quella di ieri, assistere cioè all'esibizione di giovani e meno giovani che si propongono con le proprie opere, che vogliono comunicare, far emozionare, le vivo sempre molto intensamente. Magari non lo do a vedere molto esteriormente, ma dentro qualcosa lo avverto. E in un certo senso l'ascolto mi "carica", mi dà forza, mi fa venir voglia di fare, di scrivere, di impegnarmi per conseguire alcuni degli obbiettivi che voglio raggiungere. Non so se capita anche a voi in occasioni simili...come se attraverso le note della musica suonata si ravvivasse una fiamma che ancora arde sotto la brace.
E al contempo, sempre ascoltando le canzoni dei vari gruppi, mi son chiesto se non sia il caso di indicare, magari non sempre ma qualche volta almeno, delle canzoni da usare in sottofondo durante la lettura dei miei testi. O di provare a realizzarle in collaborazione a qualche bardo, pardon, musicista. A tempo perso ovviamente...qualcosa della serie "progetti impossibili per menti ingenue" ma che comunque, credo, non sarebbe male veder tramutato in realtà.
Comunque sia, complimenti ancora a tutti i gruppi che ieri si sono esibiti: in bocca al lupo per la vostra carriera e che la Siae sia con voi! E con il vostro spirito!

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...