sabato 31 maggio 2008

..:: Dubbi ::..

Oggi approfitto di questo spazio per esporre alcuni dubbi assillanti che ho e che non ho mai condiviso, forse, con il resto del mondo.
Il primo è: perchè il famigerato "te l'avevo detto! / ecco, non mi stavi ascoltando mentre ti parlavo!" vale solo se a pronunciarlo è una donna? Cioè, se un maschio dimentica qualcosa che gli è stato detto, spesso e volentieri in modo vago e generico: "devo fare spese...", è perchè è superficiale, distratto, et similia. Se invece una donna "sorvola" su cose dette da un uomo, è normale (della serie: ma sabato scorso avevi detto che oggi...). Perchè, dico io? Non lo saprò mai...anche perchè ho il vago sospetto che mi sia già stato spiegato una volta, in passato. Da una donna. La mia richiesta di delucidazioni, quindi, mi condanna ulteriormente: lo ben so...
Il secondo dubbio invece esula dalle questioni di rapporto "homo neanderthalensis" - donna (uno può avere anche 200 di Q.I. : sarà sempre la femmina a saperne di più...) e riguarda invece una problematicha squisitamente disneyana. Vi siete mai chiesti che differenza intercorra tra Pippo e Pluto? Com'è che uno ha il pollice opponibile, è in grado di parlare, di vivere e agire come una persona normale (...beh, quasi...), addirittura può guidare l'automobile per le strade di Topolinia e invece l'altro no? Addirittura quest'ultimo, Pluto, vive con un collare addosso e per di più come "animale da giardino" di Topolino. Il quale non ha alcuna esitazione a discriminare due esseri appartenenti alla medesima razza. Sono entrambi cani, in fondo, o no? Il mio dubbio quindi è che uno dei due abbia qualcosa che lo renda "inferiore". E a tal proposito, vi chiedo, com'è che Pippo ha la "carnagione" più chiara e Pluto invece sia più "scuro"? Che ci siano dettami del Terzo Reich dietro alla caratterizzazione di codesti personaggi? Oppure sono i guanti il segreto di tutto? Ogni abitante di Topolinia li indossa...tranne Pluto. Forse sono questi in grado di "elevare" le persone.
Terzo dubbio: ma chi cavolo ha sceneggiato Ergo Proxy? Perchè ogni episodio della serie (ho appena terminato la visione del 20esimo) deve spiazzare e scombussolare così tanto lo spettatore?
Quarto dubbio: sempre in ambito orientale. Di recente ho avuto modo di vedere "Seven Swords": per carità, bello, epico, poetico....però...perchè nella versione che avevo mancavano i sottotitoli per le parti in cui il "Numero 1" parlava con la ragazza coreana? E non parlavano certo dialetto padovano...
Quinto dubbio: la seguente notizia mi ha fatto sorgere dubbi inquietanti sulla modalità con cui si verifica che una persona sia effettivamente cieca. Che fine hanno fatto quei vecchi e sani trucchi dell'esaminatrice in abiti succinti? O la partecipazione al grande fratello?
E per finire: come la considerate voi una ricerca sulla "lettura del pensiero". Qualcosa di utile oppure no? In fondo, la nostra testa è un luogo "privato", no? Nostro all'ennesima potenza...o almeno dovrebbe esserlo...

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...