domenica 25 maggio 2008

..:: Mici e film ::..

In questi giorni sono venute un po' di persone a vedere i miei mici: sull'onda di alcuni volantini che avevo piazzato qua e là nei giorni scorsi, desideravano prendere uno o più dei miei mici.
Al momento ne sono andati via due, Kimue e Tigrotta....Mizar invece ha fatto solo un viaggetto fino alla casa delle sua nuova padrona e poi nuovamente a casa mia per "incompatibilità" con la gatta che la signora già possedeva (una bestia di 6 kili e mezzo...).
Ora ne ho ancora tre, Shanks, Andromeda e Mizar, più mamma gatta, Alfa.
E' incredibile comunque notare come ci si affezioni rapidamente a questi batuffoli di pelo, soprattutto ora che sono piccoli, temerari, giocattolosi ed esploratori (e anche cagatori...ma su questo sorvoliamo...). E un po', lo confesso, mi spiace, mi sento in colpa a darli via...mi sembra di tradirli, di non essere buono con loro. D'altrocanto son tanti...ma vabbè, magari sono solo pare mie...



Ad ogni modo, vorrei spendere ora due paroline su un paio di filmetti che negli ultimi dieci giorni son riuscito a vedere. Partiamo con "Le follie dell'imperatore", ossia il 40° film d'animazione della Disney. L'ho trovato carino e spassoso, con alcune belle gag. Soprattutto quelle con protagonista Kronk, il braccio destro della "cattivona di turno". Grazie al cielo non c'erano parti cantate ma solo sano spasso e situazioni comiche. Come ad esempio quando l'imperatore Kuzko e Pacha sono legati al tronco di un albero che viaggia sulle acque del fiume:
Pacha : "Oh-oh"
Kuzko: "Non dirmelo: stiamo andando verso un'altissima cascata"
P: "Eh già"
K: "Con massi appuntiti?"
P: "E' un classico..."
K, sprezzante e impassibile: "E andiamo..."


A seguire ho visto poi "Lilo & Stitch":i miei complimenti alla Disney, davvero. Lo credevo totalmente diverso come film ma devo dire che merita davvero. Al di là del fatto che è "inusuale" come storia, soprattutto per la Disney, è un film che ho sentito particolarmente, con un'ambientazione nuova e personaggi che strizzano l'occhio alla fantascienza. Per non parlare del fatto che tocca varie tematiche forti, come il disadattamento sociale, o che presenta elementi che richiamano alla mente alcune opere letterarie (ad esempio Frankenstein, nel caso di Stitch, mostro creato in laboratorio) o cinematografici (Bubbles ricorda stranamente Men In Black...). Ve lo consiglio caldamente quindi e poi ditemi se anche a voi ha dato l'impressione di "non" essere un film della Disney.
Concludiamo poi questa panoramica di film con Kung Pow - Enter the fist. Di fatto si tratta del film I pugni del Drago e della Gru, meglio conosciuto come Savage Killers, girato da Yu Wang nel 1977, a cui il protagonista/regista Steve Oedekerk ha aggiunto scene, cambiato i dialoghi e realizzato fotomontaggi. In questo modo diviene protagonista della pellicola e come tale interagisce con i vari personaggi in modo serio...e non solo! Vedi la scena delle flessioni o la sequenza del combattimento contro la mucca del cattivone che, durante il film, decide di cambiare nome in Betty!! Ah quanti ricordi al pensiero di questo nome...Ad ogni modo, il film non è poi sto granchè però qua e là ci sono delle sequenze carine e divertenti. Di certo è insolito e apre la strada al recupero di pellicole datate e al ridoppiaggio delle medesime. Un po' come fa CarlettoFX...

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...